Aperto il nuovo bando per prendere in affitto i locali in piazza dell’Aquila

Sono aperti i termini per fare domanda in risposta al bando per l’affidamento dei locali siti nel centro storico di Monteprandone, in piazza dell’Aquila, da destinare ad attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.

Il Comune si occuperà dei lavori di ristrutturazione dei locali per un importo pari a 95.000 euro per opere edili e impiantistica.

Il canone di locazione annuo a base di gara è di € 15.000,00 (oltre IVA). La locazione ha durata di sei anni a decorrere dalla data di sottoscrizione del contratto, con proroga di ulteriori sei anni.

Possono presentare domanda tutti coloro che, alla data di scadenza del bando, sono:

1) in possesso dei requisiti di cui all’art.61 della L.R. n. 27/2009 per l’esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande ( propri o, in caso di società, di un preposto);

2) capaci a contrattare con la Pubblica Amministrazione (art.80 D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.).

“Insieme all’apertura dell’ufficio postale, i cui lavori sono in corso nei locali comunali, ai progetti di restauro dell’immobile di via Limbo, alla ricostruzione di Palazzo Ceroni, al restauro di parte del lavatoio – spiega l’assessore alle politiche per la riqualificazione degli agglomerati storici Sergio Loggi – la riapertura di una attività produttiva in piazza dell’Aquila porterà nuova linfa nel Centro Storico di Monteprandone. L’Amministrazione Comunale fa la sua parte con un investimento di circa 100.000 euro per il restauro dei locali, ora aspettiamo una risposta al bando dai privati”.

Le domande vanno presentate al protocollo del Comune di Monteprandone entro le ore 13 di martedì 16 ottobre 2018.

Leggi il bando integrale

Scarica i modelli di domanda

Modello A - domanda di partecipazione

Modello B - dichiarazione sul possesso dei requisiti da parte del proposto

Modello C - dichiarazione sul possesso dei requisiti da parte degli altri soci

Modello D - modulo offerta economica

Leggi il contratto di locazione

Guarda il render della pianta

Guarda la visura catastale

 

 

 

 

 

Condividi!