Infanzia e primaria, al via il servizio di prolungamento

Il Comune di Monteprandone intende estendere il servizio di prolungamento orario, già attivo da due anni per gli alunni delle scuole dell'infanzia, anche a quelli delle primarie.
Si tratta di un servizio socio-educativo ad integrazione dell’attività didattica, che copre l’arco di due ore circa dal termine del normale orario scolastico, consentendo così ai bambini di rimanere nell’ambiente scolastico, svolgendo attività di varia natura (didattica. ludica), sotto la guida di operatori professionisti.
Il servizio di post scuola è erogato secondo il calendario scolastico, dal lunedì al venerdì dalle ore 16:20 alle ore 18:30, per gli alunni dell'infanzia presso la Scuola di Colle Gioioso e per quelli della Primaria presso l’istituto di Benedetto Croce.
Il servizio verrà attivato solo in presenza di un numero minimo di iscritti che per la scuola dell’infanzia è di 10 e per la primaria è di 15.

La domanda deve essere compilata utilizzando ESCLUSIVAMENTE, pena l’inammissibilità, l’apposito modello disponibile presso:
 Ufficio Servizi Sociali, via Limbo – Monteprandone (0735-710935)
 Delegazione comunale, via delle Magnolie – Centobuchi (0735-719525)
 scaricabile dal seguente link - Modello di richiesta servizio prolungamento anno scolastico 2017/2018

Per poter usufruire del servizio dall’inizio dell’anno scolastico le domande di iscrizione devono essere presentate entro il giorno 25 settembre 2017 con una delle seguenti modalità:
 consegna a mano presso l’ufficio Servizi Sociali;
 consegna a mano presso l’Ufficio del Protocollo;
 per posta all’indirizzo: Comune di Monteprandone – Piazza dell’Aquila, 1- 63076 Monteprandone (AP);
 a mezzo fax al n. 0735 62541;
 via e-mail all’indirizzo: protocollo@comune.monteprandone.ap.it
 via P.E.C. all’indirizzo: comune.monteprandone@emarche.it
oppure entro il 15 di ogni mese per usufruire del servizio dal mese successivo.
Eccezionalmente, possono essere accolte richieste di utilizzo del servizio per periodi limitati, purché non inferiori ad un mese.
Le iscrizioni fuori termine e le variazioni di fruizione del servizio, nel corso dell’anno scolastico, possono essere accolte solo se compatibili con l’organizzazione del servizio.
La rinuncia al servizio deve essere comunicata tempestivamente all’Ufficio Servizi Sociali-Pubblica Istruzione e l’eventuale richiesta di riammissione è subordinata alla compatibilità con l’organizzazione del servizio.

Gli utenti concorrono al costo del servizio mediante il pagamento di una quota di contribuzione stabilita per l’a.s..2017/2018 come segue:
Scuola Primaria: € 80,00 mensili
Scuola dell’Infanzia: € 50,00 mensili
Non sono previsti rimborsi o esenzioni in caso di mancato utilizzo del servizio per un periodo continuativo o saltuario. Il servizio trasporto è a carico delle famiglie.

La responsabilità degli operatori addetti al servizio di prolungamento inizia nel momento in cui i bambini vengono loro affidati, permane per tutta la durata del servizio e termina nell’istante in cui vengono ritirati dai genitori o da persone da questi delegati.
Il bambino deve essere ritirato personalmente dal genitore. Nel caso il genitore sia impossibilitato a farlo deve comunicarlo all’Ufficio Servizi Sociali, che provvederà ad informare gli operatori, e fornire di apposita delega scritta la persona che ritirerà il bambino al suo posto.

Leggi l'avviso del servizio di prolungamento scolastico per l'anno 2017/2018.

Condividi!