Polizia Locale, avviso mobilità esterna istruttore direttivo categoria D

Il Responsabile del V Settore rende noto che è indetta una selezione pubblica di mobilità esterna volontaria per passaggio diretto tra Amministrazioni Pubbliche, ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs n. 165/2001 e s.m.i., per la copertura di 1 posto vacante a tempo pieno e indeterminato con profilo professionale di Istruttore Direttivo Categoria D, di cui al vigente C.C.N.L. 21.5.2018 all’interno del V Settore, Polizia Locale.

Le domande di trasferimento devono essere presentate entro il termine perentorio del giorno 1.10.2018 alle ore 13:00 dai dipendenti a tempo pieno e indeterminato di enti del comparto soggetti al patto di stabilità interno ed ai vincoli in materia di assunzioni di personale e dotazioni organiche, di pari categoria D e posizioni economiche eventualmente acquisite nella stessa e pari profilo.

La domanda di ammissione alla procedura di mobilità esterna, redatta utilizzando esclusivamente il modello (allegato qui), che avrà anche valore di dichiarazione sostitutiva di certificazione (ai sensi del D.P.R. 28.12.2000, n. 445), deve essere indirizzata e presentata al Comune di Monteprandone c/o Delegazione di Via delle Magnolie n. 1 - 63076 Monteprandone (AP), con riportati sul retro della busta il nome, cognome e indirizzo del concorrente oltre che l’indicazione della selezione, e dovrà pervenire entro il termine perentorio delle ore 13:00 del giorno 1.10.2018 secondo una delle seguenti modalità (a scelta):
 a mezzo servizio postale con raccomandata A.R.
 direttamente mediante consegna a mano presso l’ufficio Protocollo del Comune di Monteprandone presso la Delegazione di Via delle Magnolie n. 1 - Centobuchi entro le ore 13:00 del giorno di scadenza del bando osservando l’orario al pubblico e precisamente: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 17:00 alle ore 18:00;
 a mezzo PEC (Posta Elettronica Certificata) al seguente indirizzo email: comune.monteprandone@emarche.it. Se il candidato dispone di firma elettronica qualificata, firma digitale, carta di identità elettronica o carta nazionale dei servi (ai sensi del D.lgs. 82/2005 Codice dell’Amministrazione digitale) la firma digitale integra anche il requisito della firma autografa. Se invece il candidato non dispone della firma digitale come sopra definita, la domanda di partecipazione – a pena di esclusione – dovrà essere sottoscritta (firmata in calce) e corredata da documento di identità in corso di validità e scansionato. E’ onere del candidato verificare nella propria casella di Posta Elettronica Certificata l’avvenuta o meno accettazione e consegna della domanda da parte del sistema.

Per conoscere i requisiti per l'ammissione, leggi il bando completo. 

Condividi!