Disabilità, come farsi riconoscere lo stato di particolare gravità

Entro il 31 gennaio 2018 è possibile presentare domanda, con raccomandata o con posta certificata, presso l’apposita Commissione sanitaria provinciale (Servizio di Medicina legale dell’Area vasta 5 ad Ascoli Piceno), per il riconoscimento dello stato di particolare gravità del disabile. Tale riconoscimento dà diritto di accesso all’intervento di assistenza domiciliare indiretta consistente in un contributo economico per l’assistenza fornita da un familiare, convivente o no, oppure da un operatore esterno individuato dal disabile stesso o dalla famiglia.

Possono fare domanda le persone disabili già riconosciute in situazione di disabilità gravissima già beneficiarie di accompagnamento che si trovino in una delle condizioni indicate dal bando. Sono esclusi gli ospiti di strutture residenziali, i soggetti che beneficiano del contributo regionale previsto per il progetto “Vita Indipendente” e quelli che beneficiano del contributo previsto per le persone affette da Sclerosi Amiotrofica Laterale (SLA) e che percepiscono il cosiddetto “assegno di cura” rivolto ad anziani non autosufficienti.

Coloro che sono stati già riconosciuti in situazione di particolare gravità negli anni precedenti non devono ripresentare la domanda.

Per informazioni ulteriori rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali di Monteprandone 0735710935 oppure al Punto Informativo dei Servizi Sociali di Centobuchi 0735710825.

Bando Disabilità Gravissima 2017

Allegato B - Bando Disabilità Gravissima 2017

Allegato B1 - Bando Disabilità Gravissima 2017

Allegato C - Bando Disabilità Gravissima 2017

Allegato E - Bando Disabilità Gravissima 2017

Condividi!