Centro Storico, si riqualifica la pubblica illuminazione

Stanno procedendo speditamente i lavori sulla pubblica illuminazione nel Centro Storico di Monteprandone. Si tratta di un intervento che porterà alla sostituzione di 60 vecchi apparecchi di illuminazione in sodio con lampade in tecnologia led e l’installazione di 20 fari in tecnologia RGB.

L’intervento fa parte dell’accordo ventennale siglato tra il Comune di Monteprandone e l'azienda Engie Servizi S.p.A. per la gestione e manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti e il rinnovamento e la riqualificazione della rete di pubblica illuminazione e degli impianti termici comunali.

“Con il miglioramento delle condizioni illuminotecniche della rete di pubblica illuminazione prosegue la riqualificazione del Centro Storico – spiega Sergio Loggi, vicesindaco con delega alla riqualificazione degli agglomerati storici – si stanno sostituendo tutte le apparecchiature vetuste e si installeranno fari in tecnologia RGB.  Queste ultime sorgenti, illumineranno i luoghi di interesse artistico e culturale del vecchio incasato andando a valorizzare il contesto urbano anche da un punto di vista turistico”.

“Al termine dell’intervento riusciremo non solo ad abbattere i consumi energetici, riducendo emissioni in atmosfera e inquinamento luminoso – spiega il consigliere con delega alla politiche energetiche Alessio Capecci – ma anche ad avere punti luce intelligenti gestibili da remoto dalla ditta Engie che trasformeranno Monteprandone in una vera e propria Smart City”.

Condividi!