Monteprandone premia il suo campione Francesco Nespeca

Nel corso del Consiglio comunale del 14 novembre, l’Amministrazione comunale ha consegnato un riconoscimento a Francesco Nespeca, trentenne monteprandonese, medaglia d’oro nel tiro a volo paraolimpico.

Alla cerimonia ha partecipato anche Massimo Fabbrizi, tiratore a volo, vincitore di una medaglia d'argento ai giochi olimpici di Londra 2012. Nel saluto iniziale, dal sindaco Sergio Loggi sono arrivate parole di elogio e di incoraggiamento a proseguire sulla bella strada intrapresa.

“Non è il primo riconoscimento che il Comune consegna a Francesco – ha dichiarato il Sindaco - e siamo certi non sarà l’ultimo. Grazie per aver dato lustro alla nostra Monteprandone con i tuoi successi. Ringrazio anche a Massimo Fabbrizi all’altro nostro campione che ha sempre creduto e contribuito alla formazione di Francesco”.

Ai complimenti del Sindaco si sono uniti quelli del consigliere con delega allo sport Marco Ciabattoni: “Nello sport come nella vita, per raggiungere obiettivi ambiziosi come quelli di una medaglia d’oro, bisogna mettere impegno e fatica. Francesco ha lavorato duro per ottenere i suoi successi e ha conquistato così il titolo di Campione del Mondo”.

La cerimonia si è conclusa con la lettura delle motivazioni del premio: “A Francesco Nespeca, Campione del Mondo di tiro al volo, per aver dato lustro con i suoi successi sportivi alla comunità monteprandonese ed all'intera Nazione”.

E, infine, c’è stata la consegna di una pergamena ricordo da parte del sindaco Sergio Loggi, del consigliere Marco Ciabattoni e della presidente del Consiglio comunale Roberta Iozzi che troverà posto accanto ai già numerosi allori conseguiti e alla medaglia d’oro ottenuta a Sydney.

Curriculum Francesco Nespeca
Francesco  Nespeca, 30 anni, fin da piccolo si divertiva a giocare con gli amici al tiro al piattello. Nel 2016 inizia la sua carriera agonistica nella fossa olimpica, anche se a livello amatoriale spara da molto prima.  Da gennaio 2017 è entrato a far parte del gruppo di tiro a volo dei Carabinieri. Le vittorie più importanti sono state: la vittoria della Gold Cup beretta a giugno 2017 e l’Argento in Coppa del mondo a settembre, competizioni entrambe riservate a tiratori paralimpici, la medaglia d’argento nella Coppa del Mondo Paralimpica.  E’ poi salito sul gradino più alto del podio del Sydney International Shooting Center in Australia ad ottobre 2019 dove, oltre ad ottenere un prestigioso titolo iridato, ha eguagliato il record del Mondo.

 

Condividi!