Al via il censimento delle aree agricole incolte

Con L.R. Marche n. 11 del 2015 è stata istituita la Banca regionale della terra presso l’Agenzia per i servizi nel settore agroalimentare delle Marche (ASSAM); detta normativa mira a favorire l’occupazione nel settore agricolo e, a tal fine, prevede un primo censimento delle aree incolte e abbandonate vocate all’agricoltura e alla zootecnia.

Il suddetto censimento è necessario per la verifica delle reali disponibilità sul territorio regionale di aree di proprietà pubblica e privata, disponibili per operazioni di affitto o concessione, che abbiano i seguenti requisiti:

  1. le terre definite dall’articolo 2 della Legge 04 agosto 1978, n. 440;
  2. i beni di cui all’articolo 66, comma 7, del d.l. 1/2012, convertito dalla Legge 27/2012;
  3. i terreni agricoli e i pascoli di proprietà degli enti locali;
  4. i terreni agricoli e a vocazione agricola di proprietà privata i cui proprietari o aventi diritto sono disponibili a cedere a titolo gratuito o oneroso il possesso a terzi;
  5. i terreni agricoli e a vocazione agricola trasferiti ai sensi dell’articolo 48 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n. 136).

Sono esclusi dalla Banca i boschi così come definiti dall’articolo 2, comma 1, lettera e), della legge regionale 23 febbraio 2005, n. 6 (Legge forestale regionale) e i terreni di proprietà delle organizzazioni montane così come definite dall’articolo 18 della medesima legge.

Pertanto, chiunque fosse interessato a segnalare la presenza di beni e terreni agricoli o a vocazione agricola di sua proprietà, disponibili per operazioni di affitto o concessione, aventi i requisiti sopra indicati, può compilare la Scheda di Segnalazione predisposta dall’ASSAM qui sotto pubblicata e recapitarla a questo Comune.

Scheda di segnalazione

Si comunica che il responsabile del procedimento è l’arch. Alessio Tomassini a cui è possibile rivolgersi durante l’orario di apertura al pubblico dell’Ufficio Ambiente nei giorni di martedì, giovedì e venerdì dalle ore 10 alle ore 13 e il martedì e giovedì dalle ore 17 alle ore 18.

Per approfondimenti

Legge Regionale 24 marzo 2015, n. 11 - Disposizioni per l’istituzione della Banca regionale della terra e per favorire l’occupazione nel settore agricolo

Lettera del direttore dell'ASSAM al Comune di Monteprandone

Condividi!