Acqua

Le caratteristiche della nostra acqua

CIIP spa - Cicli Integrati Impianti Primari, è la Società a totale capitale pubblico che gestisce il servizio idrico integrato comprensivo sia della captazione, adduzione, distribuzione, vendita e trattamento delle acque a qualunque uso destinate, sia del collettamento delle acque reflue, compreso lo spurgo, la pulizia ed il mantenimento dei collettori e fognature nonché del trattamento depurativo delle acque reflue, della realizzazione delle opere e degli impianti necessari per la prestazione del servizio.

Sul sito internet della società, è possibile controllare le caratteristiche dell'acqua che arriva nelle nostre case, consultando l'apposita sezione.


Case dell'Acqua

Da sabato 11 luglio 2020 sono attivi sul territorio due distributori di acqua potabile, proveniente dall’acquedotto, filtrata e refrigerata che consente ai cittadini di prelevare acqua, liscia e gassata, ogni giorno.

Realizzate con il determinante contributo del Consorzio per il Bacino Imbrifero del Tronto e gestite dalla Ditta Acquanet, le due “Case” sono ubicate in:
via Leopardi, Monteprandone
via dei Tigli, Centobuchi

AVVISO
A causa della crisi idrica e dell'interruzione del serivizio nelle ore notturne da parte della Ciip, le case dell'acqua di Centobuchi e Monteprandone sono momentaneamente attive nel seguente orario dalle ore 9 alle ore 21:30.

Per sapere come funzionano leggi il disciplinare per l'uso della Case dell'Acqua

Informazioni pratiche

Fino al 26 luglio 2020 l’erogazione dell’acqua è gratuita. Da lunedì 27 luglio è possibile prelevarla con moneta, al prezzo di 0,05 €/litro o con card.

Le card

Card ricaricabile: contiene già 60 litri di acqua, sarà ricaricabile nel punto di prelievo della “Casa” con moneta e non avrà scadenza. Ogni famiglia residente riceverà una card a casa. In caso di smarrimento potrà acquistarla ad un prezzo di soli 5 € presso i rivenditori autorizzati a partire dal 27 luglio.

Card prepagata: avrà un costo di 30 € + 5 € (oltre iva), ha validità annuale e permette di prelevare 10 litri giornalieri, fino ad un massimo di 1.400 litri all’anno.

Ogni card potrà essere utilizzata indistintamente sulle due “Case dell'acqua” di Monteprandone e Centobuchi e in tutte quelle del circuito BIM Tronto.

Dove acquistare le card

La distribuzione delle card avviene presso i seguenti esercizi convenzionati:
Tabaccheria Menzietti Cristiano, via Borgo da Monte, Monteprandone
Tabaccheria D'Addosio Pierluca, via dei Tigli, Centobuchi

Dati tecnici

Stima dei volumi annui di acqua che saranno erogati dalle due “case dell’acqua” di Monteprandone sulla base di analoghe esperienze con simili bacini di utenza.
Totale acqua erogata annualmente: 800.000 litri
Media giornaliera: 5.000 litri
Percentuale di consumo di acqua refrigerata: 40%
Percentuale di consumo di acqua gassata: 60%
Totale bottiglie non smaltite: 500.000
Totale PET non smaltito: 175 quintali
Totale CO2 non immessa nell'ambiente: 640 quintali
Lunghezza delle bottiglie non utilizzate: 165 chilometri
Volume totale occupato dalle bottiglie non utilizzate: 1.250 metri cubi
Note: per smaltire una bottiglia in PET occorrono mediamente 100 anni. Per produrre una bottiglia in PET da 1,5 litri si usano 35 g di plastica, pari a 100 cm³ di petrolio, e circa 36 litri di acqua.
(Dati forniti da ACQUANET Srl, la ditta che ha installato le due case dell’acqua - www.fontanapubblica.it)


 AVVISO

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!