Carnevale 2020, i divieti in vigore

In occasione del Carnevale 2020, il sindaco Sergio Loggi ha firmato un’ordinanza recante disposizioni in materia di Pubblica Incolumità e Sicurezza Urbana.

Nel dettaglio il provvedimento, valido su tutto il territorio comunale da giovedì 20 febbraio a martedì 25 febbraio vieta l’acquisto, l’utilizzo e la vendita, sia negli esercizi in sede fissa sia in forma ambulante, di bombolette spray emittenti sostanze imbrattanti e/o urticanti, con esclusione delle bombolette contenenti stelle filanti.

E ancora, l’ordinanza vieta la detenzione e l’utilizzo in luoghi pubblici o in luoghi aperti al pubblico di materie atte ad imbrattare e/o recare danno a persone, cose e beni, quali civili abitazioni, attività commerciali, muri, edifici pubblici e privati, mezzi di trasporto ed altri oggetti di vario genere, nonché imbrattare e/o sporcare strade, piazze, monumenti.

Saranno puniti anche i comportamenti, in luoghi pubblici e in luoghi aperti al pubblico, che possano turbare la tranquillità delle persone o creare situazioni di pericolo per la sicurezza delle persone o delle cose.

Inoltre, nelle giornate di domenica 23 e martedì 25 febbraio 2020, in occasione della sfilata dei carri e dei gruppi mascherati, nell’area tra via Borgo Nuovo, via Circonvallazione Sud, via Amendola e via XXIV maggio, è vietata la vendita per asporto di superalcolici (bevande con quantitativo di etanolo superiore ai 21% del volume totale), nonché la vendita di bevande alcoliche o non alcoliche in bottiglie di vetro e lattine. Il consumo delle bevande alcoliche o non alcoliche sarà consentito esclusivamente in bicchieri di carta o plastica.

Per i trasgressori è prevista una sanzione amministrativa da € 50 ad € 500, che nel caso di persone minorenni la sanzione sarà applicata ai genitori o al genitore esercente la patria potestà.

Leggi l'ordinanza n. 2 del 14 febbraio 2020.

Condividi!