Contributi alle famiglie con persone con disturbi dello spettro autistico

La Regione Marche eroga contributi alle famiglie con persone affette da disturbi dello spettro autistico per la copertura delle spese sostenute per gli operatori specializzati che effettuano interventi educativi/riabilitativi basati sui metodi riconosciuti dall’Istituto Superiore della Sanità.

Entro il 10 maggio 2018 le famiglie con persone con disturbi dello spettro autistico, in possesso dei requisiti di cui all’Allegato “A”, presentano al Comune di Monteprandone la documentazione di seguito indicata:
a) domanda di contributo utilizzando il modello di cui all’Allegato “B”;
b) dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante le spese sostenute nel periodo 01.06.2017/31.03.2018 per gli operatori specializzati che hanno effettuato interventi educativi/riabilitativi basati sui metodi riconosciuti dall’Istituto Superiore della Sanità, utilizzando il modello di cui all’allegato “C”.

Le spese devono essere state sostenute ovvero pagate e quietanzate nel suddetto periodo nonché suffragate da documentazione fiscalmente valida e intestate al beneficiario o ad un familiare.

Allegato “A”- Contributi alle famiglie con persone con disturbi allo spettro autistico - anno 2018 - Tempi e modalità per la presentazione delle domande e della rendicontazione

Allegato “B” - modello domanda di contributo

Allegato “C” - modello rendicontazione

Le domande, debitamente compilate, dovranno pervenire, con una sola delle seguenti modalità:

  • consegna a mano presso l’ufficio Servizi Sociali di Monteprandone o lo sportello informativo della Delegazione comunale di Centobuchi;
  • consegna a mano presso l’Ufficio del Protocollo;
  • per posta all’indirizzo: Comune di Monteprandone – Piazza dell’Aquila, 1- 63076 Monteprandone (AP);
  • a mezzo fax al n. 0735 62541;
  • via e-mail all’indirizzo: protocollo@comune.monteprandone.ap.it ;
  • via P.E.C. all’indirizzo: monteprandone@emarche.it

Per informazioni 0735-710935/ 710941 / 710825

 

 

Condividi!